Home » Idee da IBM » Il pendolarismo intelligente hi-tech

Il pendolarismo intelligente hi-tech

5 in 5 parte 4: IBM presenta cinque innovazioni che cambieranno il modo di vivere, lavorare e giocare nei prossimi cinque anni. Ecco le nuove frontiere della guida, con la tecnologia al servizio di chi si deve spostare frequentemente


Il pendolarismo intelligente hi-tech

Il pendolarismo – spesso e per molti – è un’esperienza faticosa, stancante e traumatica, oltre a costituire una fonte di inquinamento (pensiamo alle emissioni di CO2 causate da milioni di veicoli in circolazione, magari fermi in coda col motore acceso).
La situazione può però essere molto migliorata grazie alla tecnologia, che può fare innanzitutto una cosa fondamentale: liberarci dalle strade intasate, dagli ingorghi e dalle attese interminabili.

La tecnologia, in sé, non è una novità ed è sempre più presente nelle nostre auto; a fare la differenza, però, sarà la connettività tra i veicoli e le strade, che migliorerà l’esperienza di guida e gli spostamenti.

Sistemi intelligenti di regolazione del traffico modificheranno i semafori e i segnali in tempo reale, controllando la velocità e dirigendo il flusso delle auto verso strade meno intasate. In questa maniera si potranno eliminare – o arginare – gli  ingorghi.
Sensori, GPS e sistemi satellitari forniranno ai guidatori informazioni per aiutarli a scegliere le strade migliori durante le ore di punta. Stoccolma ha già ridotto  il traffico nelle ore di punta del 20%. Il sistema di previsione del traffico a  Singapore è accurato al 90%. Nei prossimi due anni IBM aiuterà New York a  sviluppare un sistema di addebito per il traffico stradale.

In tutto questo, anche le auto saranno dotate di nuovi dispositivi. Saranno equipaggiate con sensori per comunicare con gli altri veicoli e coi sensori dislocati lungo le strade. Quindi le automobili saranno in grado di prevedere e affrontare condizioni pericolose – come il ghiaccio invisibile – e deviare rapidamente verso vie alternative.

Anche i pendolari che utilizzano il trasporto pubblico godranno di grandi innovazioni. Ad esempio: chi viaggia in treno o autobus, tramite cellulare potrà avere informazioni (aggiornate in tempo reale) sull’orario di arrivo e la disponibilità dei posti, la durata prevista per il viaggio e gli itinerari alternativi.


Post pubblicato da: il 17 dicembre 2009 - 13 posts su Green Magazine.

Sito web: http://www.ibm.com/it/it/

Tags: , , , ,

Scrivi un commento