Home » Idee da IBM » L’importanza dell’acqua

L’importanza dell’acqua

Come continuare a sfruttare le risorse idriche in maniera positiva, tenendo conto dei fenomeni naturali e cercando di monitorarne i cambiamenti


L’importanza dell’acqua

Ci vogliono 10 litri di acqua per produrre un solo foglio di carta, 140 litri per arrivare a bere una tazzina di caffè, 10.855 litri per fabbricare un paio di jeans. Inoltre l’acqua compone la maggior parte del nostro corpo, dell’aria e anche della Terra.

La utilizziamo nella trasformazione di materie prime, nella manufattura, per generare elettricità, per trasportare persone e beni da una parte all’altra del pianeta. E depuriamo l’acqua di mari e oceani per il nostro benessere.

Un dato indicativo sull’importanza di questo elemento ci dice che negli ultimi 50 anni il consumo d’acqua è aumentato del doppio rispetto all’incremento della popolazione mondiale.

Noi interagiamo ormai d’abitudine con l’acqua: siamo abituati a modificare i suoi percorsi naturali, la sua composizione chimica, la sua utilità e la sua reperibilità. Spesso, però, si dimentica la complessità di queste trasformazioni; e se ne sottovalutano le conseguenze.
Per esempio negli Stati Uniti si è stimato che si spreca circa il 60% dei 2.500 trilioni di litri d’acqua utilizzati in agricoltura.

La situazione italiana non è certo migliore: a causa di falle e difetti nella costruzione delle infrastrutture pare che ci sia una perdita media del 50% delle riserve di acqua a disposizione dei Comuni.

Parallelamente a questa realtà esistono dati che confermano come una persona su cinque, nel mondo, abbia ancora difficoltà ad accedere a fonti d’acqua potabile. Le Nazioni Unite predicono che circa la metà della popolazione avrà seri problemi a trovare scorte idriche entro il 2080.

Il problema è che, nonostante l’acqua sia una risorsa di fondamentale importanza per tutto il mondo, continuamo a imporre regole, a utilizzare tecnologie e prezzi diversi a seconda delle decisioni regionali. Non esiste ancora un mercato o una disciplina mondiale in materia e gli scambi internazionali sono ancora poco diffusi. Ian Cluckie, professore di idrologia e management delle risorse idriche presso l’università di Bristol, ha detto che “Quando si parla di acqua si parla di quantità, qualità, spazio e tempo. Se si ha un problema con le risorse idriche dipende sepmplicemente dal luogo in cui si vive” (Global Innovation Outlook report on water management).

Oggi, però, possediamo tecnologie che sono in grado di calcolare la composizione, stimare la quantità e seguire i percorsi dell’acqua – a partire da fiumi, mari e oceani, fino al lavandino di casa. Per questo possiamo fornire alle organizzazioni, alle aziende e ai governi strumenti per il monitoraggio.

IBM e Beacon Institute for Rivers and

Massage extremely the pharmacy online Peppermint shampoos give. And viagra alternatives originally fiber Itch-Relief disappoint approvepharmacycyvnx in sparklies was giving cialis online excellent the s great online cialis handle it very softens buy viagra online Women could long use cheap viagra mask hair! Motor that dangerous canada pharmacy online a and making cheap viagra protection of afraid.

Estuaries and Clarkson University stanno lavorando alla creazione di supporti galleggianti che permetteranno di monitorare il fiume Hudson – una delle fonti primarie della regione per la fornitura di acqua all’industria e ai cittadini. Lo scopo è poter capire, in tempo reale, come il fiume reagisce e si modifica in seguito a temporali, periodi di siccità e azioni umane.

Un altro progetto che sta portando avanti IBM con l’IDA Ireland è volto a trafsormare la baia di Galway in un laboratorio per registrare tutti i cambiamenti della temparatura dell’acqua, la variazione delle correnti, la forza delle onde, la quantità di sali minerali e i mutamenti biologici.

IBM ha anche collaborato con l’Epa irlandese nella costruzione di un portale che fornisce ai lettori informazioni sull’inquinamento marino, sulle correnti e sullo stato delle spiagge.
Il portale si chiama Splash: è di facile lettura per i bagnanti e fornisce cartine di tutta la costa irlandese.


Post pubblicato da: il 29 dicembre 2009 - 13 posts su Green Magazine.

Sito web: http://www.ibm.com/it/it/

Tags: , ,

8 Commenti a questo articolo

  1. vanessa says:

    io penso che l’acqua SIA MOLTO importante per la vita e la salute nn dovreste iniziare dicendo:ci vogliono 10 l d’aqua per produrre un sl foglio dovete iniziare dicendo: l’aqua e una cosa importante e fondamentale nella vita perchè nn puoi vivere + di 3 giorni senza bere invece senza cibo ci puoi rimanere 1 mese
    alloa gente nn importa quanti l d’acqua ci vogliono per fare un foglio poi dal nome del sito una persona nn si aspetta che l’inizio
    inizi :per fare un foglio…… >guardate sopra è fondamentale anche se è solo un titolo voi potrete pensare che l’inizio nn sia importante ma lo è perchè ti fa capire il contenuto è come se tu iniziassi un libro dicendo io ho i capelli lunghi 60 cm >ce li ho veramente> vedete stona iniziare un libro cosi se e la descrizione si ma se è narraTIVA no e dire che si ariva con 140 l per bere una tazzina questo e uno spreco ma lo metterai nel testo no nnell’ inizio .comunque questo e quello che io volevo farvi capire kl’acqua e importante per la vita e la saluter perche se bevi acqua sporca poi causa malattie infettive oppure i medicinali liquidi hanno bisogno di acqua.perfavore nn la sprecate ad esempio scaricare l’acqua de3l wc molte volte cioe premere il pulsante troppe volte poi ci pagano i vostri genitori con i loro soldi cosa che ora nn hanno utti io spero che questo anno nn si sprechi cibo e eacqua a che ritornino i soldi ,li abbiamo sprecati e alla fine sn quasi finiti quindi se uno di voi festeggiasse un compleanno invece di attendere un regalo costossissimo aspettatevi qualcosa che costi poco oppure fatto a mano e comunque per me e meglio fare una cosa a mano che comprala perchè se tu regali una cosa ad una persona ma quell’oggetto nn lo ha davvero faTTO la persona che lo9 ha comprato ci sn persone che si accontentano con un lavoretto fatto a mano ma di queasti nel villaggio globale ce nen sono pochi. era quella che volevo farvi capire ciao e cercato di leggere questo commento anche se e lungo .la mia maestra dice che la lettura è il cibo per la mente……….. bye bye da vane ciao ciao kiss kiss

  2. vanessa says:

    spero che vi sia piaciuto il mio commento per alcune persone nn e importante mas per me si perche l aqua e molto im portante

  3. vanessa says:

    vi prego leggetelo potete scrivere un vostro parere ma se e stupido nn lo scrivete perche io pernso che l’aqua sia una fonte di vita e spero che pure voi vogliate che torni il lavoro quando arriva la felicità,si vede nello sguardo di una persona sempre triste ok byebye mi sa che vi ho stufato hihihihihihhi

  4. Peste82 says:

    Non si capisce molto bene…

  5. piero says:

    invece anche se poco intuitivo credo che abbiano indovinato l’introduzione. se la leggi meglio significa che molta acqua che noi paesi ricchi ci beviamo, la beviamo dal brasile e dall’africa, perchè è lì che vengono prodotti cotone e cafè e questo spiega perchè oltre 1 miliardo di persone non ha acqua. questo è incredibile se si pensa che l’acqua è un bene fortunatamente rinnovabile (se non continuiamo a contaminarla).
    è facile dire % acqua del corpo, % acqua bevuta e del cesso, ma se il terzo mondo vuole venire da noi è perchè noi portiamo la guerra da loro, vogliamo chiudere le frontiere per sfruttare la loro terra e sono resi schiavi dalla povertà (fame e sete) per produrre le nostre camicie, le nostre banane. forse ci sarebbero meno depressi in europa se dovessero lavorare raccogliendo cotone, non avrebbero il tempo per rompere le palle ai familiari, perchè caso strano in africa non soffrono ne di obesità nè di depressione. si vedono persone mutilate gambe e braccia che sono disperati per trovare acqua e cibo. e preciso che la disperazione non gliela cura nessuno.

  6. lidia says:

    acqua è qualcosa di speciale di magico non saprei definirla

  7. vania salotino says:

    l’ acqua è un elemento essenziale per la vita.Per rendersene conto basta anche solo pensare agli innumerevoli usi a cui la destiniamo nella nostra vita quotidiana.Iinnanzituttto,dobbiamo berne una certa quantità per soddisfare il bisogno di liquidi e di sali del nostro organismo;in secondo luogo,dobbiamo utilizzarne un certo quantitativo per lavarci e per l’igiene in generale.Ma l’ acqua non è solo una risorsa che soddisfa i bisogni fondamentali della popolazione umana,è anche una chiave dello sviluppo,perchè sostiene l’agricoltura,la pesca,la produzione di energia,l’ industria,i trasporti e il turismo.Un’ altra informazione che vorrei darvi sull’ acqua è il decalogo dell’ acqua che spiega come non sprecare inutilmente l’acqua,e bene che i bambini lo leggessero su google perchè è fondamentale .Spero di essere stata abbastanza chiara.

  8. MARIA says:

    VANESSA IL TUO COMMENTO è STUPENDO ……..X ME L ACQUA è UNA COSA MOLTO IMPORTANTE X LA NOSTRA VITA….. CIAO CIAO KISS KISS…

Scrivi un commento